Maharajas & Mughal Magnificence, l’asta dei record

Maharajas & Mughal Magnificence, l’asta dei record


Battuti all’asta, a New York, i tesori di Maharajas & Mughal Magnificence.
Una selezione di preziosi appartenuti alle famiglie più importanti della società indiana, raccolte dallo sceicco Hamad Bin Abdullah Al Thani, membro della famiglia reale del Qatar.

Continua a leggere

La collezione include ornamenti, oggetti cerimoniali e pezzi di arte decorativa usati dai reali e dalle élite indiane durante l’era dei Maharaja.
Accanto ai gioielli anche le gemme preziose e rare sono state oggetto d’attenzione per lo sceicco Al Thani, che ha ampliato la sua passione non solo ai pezzi storici ma anche a quelli dei grandi gioiellieri del Novecento.

Circa 400 lotti (con basi d’asta dai 10mila ai 10 milioni di dollari) sono stati battuti per un totale di 109,3 milioni di dollari: il valore più alto per qualsiasi asta di arte indiana e la seconda più alta per una collezione di gioielli privata (il primato spetta a quella di Elizabeth Taylor, battuta sempre da Christie’s nel 2011 per quasi 116 milioni di dollari).

Maharajas & Mughal Magnificence è stato un memorabile evento che “ha tracciato la storia dei gioielli e degli oggetti Mughal fino ai giorni nostri”.
I proventi dell’asta sosterranno le iniziative della  Al Thani Collection Foundation, che comprendono mostre, pubblicazioni e conferenze, nonché sponsorizzazioni di progetti nei musei di tutto il mondo.

  • asta
  • christie's
  • collezione privata
  • gioielli
  • india
  • liz taylor
  • maharaja